Come Avere l’Alito Sempre Fresco

utti vorremmo avere un alito sempre fresco, per sentirci a nostro agio in ogni occasione. Eppure l’alitosi o, alito pesante è un problema abbastanza diffuso che può incidere negativamente sui nostri rapporti con gli altri. Ma cosa possiamo fare per risolvere definitivamente questo disagio?

De si segue una scrupolosa igiene orale, l’alito dovrebbe essere inodore. In particolari situazioni: fumo, alcool, eccessiva alimentazione, scarsa igiene orale, l’alito si modifica, liberando gas che possono dare origine a cattivo odore.

Se hai questo problema, dopo aver escluso la presenza di particolari cause patologiche, segui le regole presenti in questa guida e vedrai che in breve il problema sarà risolto.

Lavati con particolare cura i denti, almeno due volte al giorno, entro venti minuti dalla fine di ogni pasto. Usa un dentifricio rinfrescante e abbi cura di pulire anche la lingua sulla quale si deposita la placca batterica. Passa il filo interdentale con molta attenzione, o usa uno scovolino,dello spessore consigliato dal dentista, per eliminare ogni residuo di cibo

Cerca di evitare l’assunzione di cibi dal sapore troppo intenso come aglio, cipolla, carne affumicata, e limita il consumo di bevande come il vino, la birra, gli alcolici. Se sei un gran fumatore cerca di limitare al minimo il numero di sigarette. ed infine cerca di bere molto, fino a due litri di acqua al giorno.

L’acqua infatti stimola la produzione di saliva che ha la funzione di detergere naturalmente il cavo orale. Usa senza esagerare, per non creare sensibilizzazione, dei collutori per l’igiene orale, una volta a settimana. Se vuoi utilizzare qualcosa di più naturale, puoi sostituire il collutorio con acqua nella quale avrai disciolto un cucchiaino di bicarbonato.

Il bicarbonato ha infatti un potere igienizzante, sbiancante e rinfrescante senza peraltro creare sensibilizzazione. Periodicamente, almeno una volta ogni sei mesi, ti consiglio di eseguire un controllo dal dentista per esludere eventuali problemi di carie ed effettuare una pulizia più approfondita del cavo orale.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *