Come Pulire Mobili in Legno

Nelle nostre case di certo non mancano. I mobili in legno sono forse la forma d’arredamento più diffuso e usato, che non passa mai di moda.

Essendo molto pregiati e delicati, devono avere una pulizia quotidiana in modo da restar puliti ed evitare alla maledetta polvere di depositarsi e possiamo anche dire incollarsi sulla loro superficie.

In commercio vi sono vari tipi di mobili in legno, ognuno costituito e formato da legni diversi, come il legno in ciliegio, in mogano, in castagno per non parlare del legno in noce.

Insomma ognuno di questi legni deve essere pulito e trattato in un determinato modo, ricorrendo all’uso di prodotti specifici, in modo da non rovinarlo ed eliminare la sua lucidità.

Per esempio vediamo come pulire un mobile in legno di mogano.

Abbiamo a disposizione in genere molte procedure da potere utilizzare per rendere puliti i nostri mobili in mogano. Vediamone alcune delle più note e diffuse.

Dato che sul mobile in mogano sono molto diffusi gli aloni, possiamo usare questo metodo per evitare che rimandano su di essi.

La prima cosa da fare è quella di spolverarli senza prodotti, ma solo usando un panno meglio se di lana, in modo da eliminare la polvere che si deposita su di esso. A parte iniziamo a preparare un tè, meglio se nero. Deve essere diluito con molta acqua, in modo da essere leggero.

Con l’aiuto di uno strofinaccio, imbeviamolo nella ciotola del tè e iniziamo a passar la pezza sul mobile in legno. Subito dopo dobbiamo asciugare il mobile in modo molto preciso e perfetto, senza far restare alcuna gocciolina di tè.

Se abbiamo un mobile o armadio formato dal legno di una quercia, possiamo usare dell’olio per pulire per bene la sua superficie.

Usiamo sempre una pezza di lana e anche dell’olio, meglio se quello che si usa per i bambini piccoli, che è molto più delicato da stendere. Subito dopo dobbiamo asciugare con uno strofinaccio di cotone.

Tutto il resto degli altri mobili in legno che abbiamo in casa e anche quelli di legno di noce, possono essere trattati con un composto formato da latte e un po’ di acqua. Una volta passato il liquido si deve eliminare ed asciugare la superficie con un panno che non lasci pelucchi ed aloni, tipo un panno in microfibra, molto utile e prezioso a riguardo.

Nel caso avessimo dei mobili in legno pieni di intagli e ritagli possiamo usare un buon pennello a setole morbide, in questo modo riusciremo ad arrivare e pulire per bene tutte le fessure e gli angoli ,anche quelli più nascosti.

L’olio di oliva può invece essere utilizzato per pulire i mobili antichi in legno. Ci basterà passare un po’ d’olio su un panno in lana e spolverare la superficie. In questo modo riusciremo ad avere dei mobili antichi sempre perfetti e lucenti.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *